Le forze della sinistra in piazza contro la nuova legge elettorale

“No ad una legge elettorale indecente e una fiducia indegna”: è la parola d’ordine del presidio, utilizzata ieri da Articolo 1-MDP, Possibile, Sinistra Italiana, Rifondazione Comunista e L’Altra Liguria per manifestare contro una legge elettorale considerata dai promotori del presidio “sbagliata nel metodo e nel merito”.

Costituzionale? – “Chiediamo che il parlamento…

Continua la lettura su Genova Post