Ospedale “declassato”, Medusei: “Lo impone la legge”. Bornia: “Deroga possibile, cambio inspiegabile”

Prosegue il dibattito politico sul declassamento del nuovo ospedale della Spezia da Dea di secondo a Dea di primo livello, come previsto dal Piano sanitario regionale. Ieri il segretario provinciale del Partito democratico, Federica Pecunia, aveva accusato il sindaco Pierluigi Peracchini di aver disertato la commissione regionale che ha trattato l’argomento.
La risposta alle sue dichiarazioni giunge…

Continua la lettura su Città della Spezia