Mancano gli autobus sulle alture, e i genovesi tornano a piedi

Non è un problema di secondo piano quello che ha segnalato una cittadina genovese, attraverso un messaggio rivolto direttamente alla redazione, la quale porge l’attenzione sugli orari delle linee Amt, sopratutto quelle che girano sulle alture di Genova e che terminano le loro corse intorno alle 20.00/20.30.

Mezzi Un orario restrittivo che spesso costringe molte persone a tornare a piedi. E si sa che Genova è una città prevalentemente adatta agli scooter rispetto che alle macchine e chi non dispone del mezzo a due ruote e non usa la macchina per andare a lavoro si ritrova totalmente penalizzato.

Linee «Siamo costretti a tornare a piedi in zone non proprio comode. – ci scrive Marina – Nello specifico vorrei chiedere, per le linee 385 e 89, che già alla domenica mattina “condividono” la stessa vettura con una corsa all’ora per ciascuna linea, di usare lo stesso sistema alla sera e guadagnare almeno due corse alle 21.00 e alle 22.00. Questo sistema è già in uso – conclude – su una linea contigua, la linea 683».