Anziana coppia carbonizzata, con loro anche il cane

La targa anteriore e il numero di telaio dell’auto andata distrutta dalle fiamme, sono stati di fondamentale importanza per le indagini dei Carabinieri sul ritrovamento sul veicolo di due cadaveri carbonizzati nei pressi del depuratore sul confine fra Ameglia e Lerici. Grazie ai due preziosi elementi rinvenuti sulla scena infatti gli investigatori sono potuti risalire agli intestatari del mezzo, un’anziana…

Continua la lettura su Città della Spezia