Vesima, fu teatro di una violenta aggressione: chiuso locale

Stop di dieci giorni per il locale “Le Kiosque” di via Rubens a Vesima: lo ha disposto il Questore di Genova a seguito del grave episodio di violenza che si è verificato la settimana scorsa quando un genovese di 44 anni al culmine di una lite aveva colpito con un coltello due persone e ferendo per errore un proprio amico.

Scoperta – I poliziotti, intervenuti sul posto, grazie alle testimonianze raccolte “sono riusciti a risalire alla targa dell’autovettura usata per la fuga e a rintracciare l’aggressore presso la propria abitazione, arrestandolo per tentato omicidio”. Gli accertamenti svolti dagli agenti avevano inoltre “fatto emergere gravi irregolarità e carenze da parte del titolare del locale teatro dell’aggressione, l’unico addetto alla sicurezza individuato è risultato essere privo della necessaria autorizzazione all’esercizio dell’attività. Quest’ultimo inoltre è risultato essere la persona ferita accidentalmente”.

Interrogatorio – Il titolare, sentito su quanto accaduto, “ha fornito una versione sommaria e lacunosa dei fatti, affermando di non aver visto nulla nonostante le dimensioni minime del locale”. “A carico del proprietario del locale che dei protagonisti della rissa, sono emersi precedenti penali ed è per questo motivo che è stato adottato il provvedimento di chiusura da parte del questore”.