Tavecchio: «Credo sia corretto chiudere il calciomercato prima dell’inizio del campionato»

Il presidente della FIGC, Carlo Tavecchio, ha rilasciato alcune dichiarazioni sulle novità del Consiglio Federale durante una conferenza stampa in cui ha parlato della riforma del calciomercato, della VAR, della Nazionale e dei risultati delle squadre italiane nelle competizioni.

«La riforma delle date del mercato? E’ un discorso che affronteranno le leghe, contattando anche la UEFA per capire cosa si può fare. Personalmente credo sia corretto chiudere il mercato prima dell’inizio del campionato.  Il VAR e le tempistiche delle decisioni? Sono effetti che dipendono dalle tecnologie utilizzate che andranno rivisitate. Gli arbitri in 30 secondi hanno sempre deciso. I risultati della Nazionale di Ventura? Abbiamo perso contro una Nazionale, come la Spagna, fra le migliori al mondo. Non abbiamo problemi a riconoscerlo ma abbiamo anche la certezza di portare avanti un ricambio generazionale che avrà dei riscontri consistenti in Russia. Adesso siamo impegnati con le ultime due gare del girone e poi ci sarà lo spareggio che affronteremo come testa di serie. Non pensiamo a qualcosa di diverso dalla qualificazione. Il 3-0 della Juve contro il Barcellona? Le squadre italiane in Europa hanno sempre qualche ritardo».