Aggressioni Amt: “Al lavoro per installare protezioni per gli autisti”

“Gli autisti percepiscono uno stato di insicurezza, ma anche tra gli utenti ci sono gravi tensioni. Si dovrebbe iniziare ad applicare le misure di sicurezza almeno sulle linee più a rischio come l’ 1”. E’ la capogruppo della Lega Nord in Comune Lorella Fontana ad accendere la questione che si è discussa ieri in consiglio comunale riguardante la sicurezza degli autisti dell’Amt che negli ultimi tempi sono stati più volte vittime di aggressioni o insulti da parte di passeggeri più facinorosi.

Misure – “Videosorveglianza, pulsante a chiamata diretta e cabine di guida isolate” sono queste le misure di sicurezza che la capogruppo della Lega vorrebbe venissero attuate il prima possibile. Sicurezza che “è la nostra priorità. – spiega l’assessore ai trasporti e vicesindaco Stefano Balleari – E’ già in corso l’installazione di protezioni per la guida su vari mezzi compatibile con la disponibilità economica. Per altri interventi ci stiamo lavorando”