Maxi sequestro di merce contraffatta: tre persone nei guai

Oltre 387.500 prodotti di note marche di moda sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Genova: la merce era pronta per essere smerciata nel capoluogo ligure e sulle spiagge della Riviera.

Ritrovo – L’intervento da parte delle Fiamme Gialle ha consentito di smantellare alcuni depositi in cui veniva nascosta la merce contraffatta e di denunciare all’Autorità Giudiziaria 2 responsabili per i reati di ricettazione, introduzione e commercializzazione nello Stato di prodotti con segni falsi. Un altro soggetto, oltre ad essere stato denunciato per gli stessi reati, è stato tratto in arresto poiché opponeva resistenza all’attività di polizia giudiziaria e giudicato con rito direttissimo.

Contraffazione – Le attività operative in materia di contrasto alla contraffazione svolte dai Reparti del Corpo e dalle altre Forze di Polizia, sono supportate dall’analisi dei dati forniti dal Sistema Informativo Anti Contraffazione della Guardia di Finanza (SIAC), una piattaforma informatica plurifunzionale che è anche liberamente accessibile al pubblico attraverso l’apposito sito internet (https://siac.gdf.it), per offrire ai cittadini informazioni e consigli utili sul mondo della contraffazione. Il sistema consente ai titolari dei marchi di concorrere fattivamente nel contrasto dei traffici illeciti sul territorio, mediante la condivisione di dati ed elementi utili per riconoscere i prodotti veri da quelli falsi.