Maersk investe in Africa: pronto un fondo da 550 milioni

A.P. Moller Holding, che controlla il gigante danese dello shipping A.P. Moller-Maersk, ha annunciato ieri il lancio di un fondo destinato ad investire nelle infrastrutture in Africa. Il fondo, che è stato lanciato insieme ai fondi pensione PKA, Pension Danemark e Medical Doctors, si è assestato per ora a circa 550 milioni di dollari (468 milioni di euro), ma l’obiettivo sarebbe quello di toccare il miliardo di euro totali.

A gestirlo saranno tre personalità di spicco Maersk, Kim Fejfer, Lars Reno Jakobsen e Joe Nicklaus Nielsen insieme a Jens Thomassen, direttore di Denham Capital. Kim Fejfer inoltre aveva già diretto in passato la divisione terminal APM di A.P. Moller, che sotto la sua guida aveva effettuato molti investimenti nel continente, particolarmente nei porti di Nigeria e Ghana. Robert Maersk Uggla, CEO di A.P. Moller Holding, ha dichiarato: “Siamo felici di aver aggiunto al nostro portafoglio una nuova società promettente e con una swuadra solida, che ha capacità ed esperienza per gestire investimenti nelle infrastrutture di mercati emergenti”