FAO: rinnovo CCNL posticipato a settembre

Contestuale allo sciopero proclamato martedì da FAO la fumata nera riguardo al rinnovo del contratto nazionale di lavoro della Logistica, Trasporto Merci e Spedizione. Nella riunione, svoltasi nella sede di Anita il 27 e 28 luglio, si sono scontrate due visioni molto diverse: lasciare il CCNL integrato con logistica e spedizioni, soluzione questa sostenuta dai sindacati e non invisa a tutte le associazioni, oppure costituire un CCNL specifico.

A fronte del mancato raggiungimento di un accordo, in una nota dei sindacati si può leggere che: “le Segreterie Nazionali hanno ribadito in modo ultimativo l’unicità del contratto di filiera e l’impercorribilità da sempre affermata di una discussione su un contratto separato. Se non si fosse abbandonata immediatamente la pregiudiziale, il sindacato avrebbe dichiarato, seduta stante, lo sciopero e attivato le disdette degli accordi di forfetizzazione”. Entrambi gli schieramenti hanno concordato di riprendere le discussioni il 4 e il 12 settembre: i sindacati annunciano riunioni ad oltranza, mentre le associazioni potrebbero far cadere la richiesta di un contratto unico