Nuoto: Andrea Doria prima società in Liguria. Ai Mondiali Cerruti e Ferro bene nel Sincro

Il nuoto ligure ha chiuso ieri la stagione estiva con le finali dei campionati regionali di categoria. Il 14-15-16 luglio, nella Piscina La Sciorba di Molassana, tutte le squadre liguri si sono date battaglia nell’ultimo appuntamento regionale per il nuoto agonistico, prima dei campionati nazionali che si terranno a Roma dal 1 al 7 Agosto.

Campionati Regionali – La fine dei tre giorni di gare ha visto sul podio delle società le squadre Rari Nantes Spezia, Genova Nuoto-My Sport e Andrea Doria-Compagnia del Nuoto: gli spezzini, guidati da coach Simone Menoni, ottengono il bronzo con 42 medaglie e 331.00 punti; la Genova Nuoto-My Sport di Davide Ambrosi chiude al secondo posto, con 824.50 punti e 86 medaglie; 120 invece il numero registrato dal medagliere dell’Andrea Doria-Compagnia del Nuoto di Patrizia Bozzano e Maurizio Divano, che con i suoi 921.50 punti conquista l’oro. Risultati quindi che ricalcano esattamente quelli dell’anno scorso, con un podio composto dalle stesse tre società, piazzatesi nello stesso ordine.

Mondiali – Intanto a Budapest, che sta ospitando i FINA World Championship partiti il 14 luglio e che si concluderanno il 30, l’Italia sta tenendo fede alle aspettative. La liguria è protagonista nel nuoto sincronizzato con Linda Cerruti e Costanza Ferro: classe 1993, la savonese si piazza al sesto posto nel solo tecnico, con un punteggio di 88.3369 che le consente di migliorare il settimo posto dei mondiali del 2015 di Kazan; sesto posto anche nella finale del tecnico a coppie, dove ottiene insieme alla genovese Costanza Ferro 89.2463 punti: in uno sport in cui storicamente la squadra russa si è sempre dimostrata di un altro pianeta (e questi mondiali per ora non smentiscono la tradizione), l’allenatrice Patrizia Giallombardo si dice soddisfattissima sia della prestazione tecnica, sia del carattere dimostrato dalle due atlete. Sempre nel sincro Manila Flamini e Giorgio Minisini conquistano con 90.2979 punti un oro storico nel duo tecnico davanti alla squadra russa degli atleti Mikhaela Kalancha e Alexandr Maltsev (90.2639 punti).

Per il nuoto di fondo Mario Sanzullo, ventiquattrenne tesserato Fiamme Oro-Canottieri Napoli, ottiene l’argento nella 5 chilometri maschile 54’32”1, a soli sette centesimi dal francese Marc-Antoine Olivier; nella 10 chilometri femminile invece bronzo per la classe 1995 Arianna Bridi, tesserata CS Esercito-RN Trento, che arriva a pari merito con la brasiliana Ana Marcela Cunha in 2h00’17”2. Nei tuffi bronzo dai 3 metri per Giovanni Tocci, ventiduenne tesserato CS Esercito-Tubisider Cosenza, e per la coetanea Elena Bertocchi, tuffatrice CS Esercito-Canottieri Milanesi anch’essa classe 1994.