G8, è morto Gaggiano. Ordinò la carica in via Tolemaide

Si è spento a Pesaro Angelo Gaggiano , uno dei protagonisti dei fatti del G8, risalenti al 2001. A darne la notizia l’ex cronista dell’Ansa, Michele Vari, che – attraverso un post su Facebook – ha ricordato il ruolo e l’umanità di una persona che in passato è stata oggetto di molte critiche.

Gaggiano, infatti, era il dirigente di polizia a capo della piazza che ordinò la carica in via Tolemaide, per fermare il corteo delle tute bianche che transitavano in direzione Brignole. Da quell’ordine partirono i primi scontri, sfociati poi in piazza Alimonda con la morte di Carlo Giuliani.

Definito da molti “uno degli sbirri di vecchia generazione”, Gaggiano aveva confidato a molti il motivo di quella decisione, spiegando di aver ordinato la carica per evitare un possibile incendio della pompa di benzina di via Tolemaide che avrebbe provocato una strage.