Francesco Belsito condannato a dieci mesi

Dieci mesi di reclusione per Francesco Belsito, ex tesoriere della Lega Nord: è la sentenza emessa dal tribunale di Genova nell’ambito dell’inchiesta sulla presunta evasione fiscale di due milioni di Euro per gli investimenti offshire a Cipro e in Tanzania.

Reati – Belsito, difeso dai suoi legali, è stato invece assolto dall’accusa di evasione fiscale, mentre i giudici hanno ritenuto sussistente l’accusa di omessa dichiarazione di circa 1 milione di Euro: il procuratore aggiunto aveva chiesto una condanna a tre anni e sei mesi.

Soldi – Secondo quanto ricostruito dall’accusa Belsito avrebbe dovuto dichiarare al fisco circa sette milioni che sarebbero stati sottratti illecitamente alle casse del Carroccio quando era tesoriere.