Trasporto Ferroviario: FNM acquista

Trasporto ferroviario, FNM delibera l’acquisizione del 51% di Locoitalia

Il Consiglio di Amministrazione di FNM S.p.A. ha deliberato di acquisire una partecipazione nella società Locoitalia S.r.l. (costituita nel Marzo 2017 e a cui FuoriMuro conferì il ramo di azienda della gestione del materiale rotabile di proprietà o in locazione finanziaria, costituito da 2 locomotive elettriche e 8 macchine da manovra e dai relativi contratti di noleggio), le cui quote sono attualmente detenute da FuoriMuro Servizi Portuali e Ferroviari S.r.l., società collegata nella quale FNM detiene una partecipazione pari al 49% del capitale sociale, per effetto dell’operazione di acquisizione comunicata il 29 marzo 2017. L’operazione dovrebbe essere perfezionata nel settembre 2017.

“Questa operazione – spiega il presidente di FNM S.p.A. Andrea Gibelli – si inserisce nel contesto del Piano Strategico 2016-2020 del Gruppo FNM. Il potenziamento del trasporto merci su ferro dai porti della Liguria, unito al rilancio del sistema logistico del Nord Ovest, rappresenta uno dei quattro pilastri fondamentali del Piano stesso, insieme allo sviluppo del trasporto passeggeri, al rinnovo della flotta e alla realizzazione e gestione di infrastrutture di trasporto”.
La realizzazione avverrà mediante un aumento di capitale riservato di 3,174 milioni di euro, che FuoriMuro si è impegnata a deliberare. 2,144 saranno sottoscritti e liberati per cassa da FNM, mentre i restanti 1,030 da Tenor S.r.l. Le quote di Locoitalia saranno quindi detenute per il 24,5% da Tenor, per il 24,5% da FuoriMuoro, e per il 51% da FNM.