Alitalia: perdita di 200 milioni di euro per i primi due mesi

Stando ai documenti relativi alla richiesta di ammissione all’amministrazione delegata, disponibili sul suo stesso sito, la compagnia di bandiera italiana Alitalia ha registrato, per i primi due mesi del 2017, una perdita di poco più di 200 milioni di euro. Se da un lato il conto economico ha vissuto un miglioramento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, dall’altro varie voci (fra cui personale, carburante e svalutazioni di vario genere) hanno determinato la perdita evidenziata dalla pubblicazione dei documenti.

Si confermano quindi le difficoltà di far quadrare il bilancio di Alitalia, guidata ad oggi dai tre commissari straordinari Enrico Laghi, Stefano Paleari e Luigi Gubitosi, e che ha incassato un prestito ponte dallo Stato dell’entità di circa 600 milioni di euro. Come se non bastasse, la compagnia ha anche sofferto una flessione del 2,5% sui passeggeri trasportati rispetto al 2016, fermandosi a cifra 2,9 milioni.