Caldo: ospedali presi d’assalto e le previsioni future preoccupano

Il gran caldo che ha letteralmente assalito Genova e la Liguria sta diventando un nemico ostico da affrontare. Sono infatti ben 250 le persone che in una settimana si sono recate nei pronto soccorso del San Martino, Galliera e Villa Scassi. Temperature da record per questo giugno che rischia di rimanere nella storia come il più afoso degli ultimi anni.

Umidità
E da quel che sembra non si placherà neanche in vista delle prossime settimane: ci sarà un ulteriore rinforzo di un onda anticiclonica africana sul Mediterraneo e le temperature estive che stanno condizionando il mese di giungo saranno accompagnate da una forte umidità. Lo sottolinea Limet, il Centro Meteo Ligure.

Anziani e ragazzi
Ma chi è che viene colpito maggiormente? Non solo anziani, ma anche ragazzi più giovani si recano agli ospedali per problemi legati all’afa come ipertermia, disidratazione, malesseri da ipotensione, eritemi solari. In media gli accessi giornalieri sono una decina.

Vademecum
La Regione sta preparando un vademecum con i consigli su come affrontare l’estate senza rischi.
A questo proposito, Alisa ha creato una ‘task force’, pienamente operativa, con tutti i soggetti interessati alla tutela socio sanitaria per definire e monitorare le azioni da mettere in campo in corrispondenza di eventi climatici avversi.