Presentati i nuovi modelli A380Plus e 737 Max 10 : duello tra Airbus e Boeing al Paris Air Show

A dieci anni dalla presentazione dell’aereo più grande nella storia dell’aviazione civile, Airbus ha annunciato che presenterà la sua versione moderna battezzata A380 Plus al Paris Air Show, al via oggi e che durerà fino a domenica 25.

La versione aggiornata del famoso quadrireattore a doppio ponte consentirà un risparmio che può arrivare fino al 4% di carburante e una diminuzione del 13% dei costi operativi per passeggero. Queste prestazioni sarebbero state ottenute tramite uno sviluppo dedicato all’aerodinamicità del velivolo, in particolare attraverso l’implementazione dei sempre più diffusi winglets: dispositivi atti a migliorare l’efficienza aerodinamica delle ali abbassando la resistenza generata dei vortici che si creano alle estremità. Posti appunto alle estremità delle ali, i winglets nel nuovo modello misurano in altezza 4,7 metri,e sono composti da un piano alare superiore (3,5 metri) e da uno inferiore (1.2 metri). I posti disponibili aumenterebbero di 80 unità (da 525, in configurazione standard con la suddivisione in tre classi, a 853 in configurazione classe unica) a seguito di trasformazioni interne, fra cui le scale colleganti il ponte superiore con quello inferiore, un layout di cabina ottimizzato, e un maggiore peso massimo al decollo, che raggiungerà le 578 tonnellate. Altre modifiche includono inoltre un vano combinato per il riposo dell’equipaggio, la rimozione dello stivaggio laterale, una nuova progettazione della scala e una configurazione di 9 poltrone in classe premium economy e 11 poltrone in classe economy. Notevoli risparmi arriverebbero anche dalla manutenzione, con intervalli tra controlli più distanziati tra loro e la manutenzione vera e propria (effettuata ogni sei anni) che avrà durata minore rispetto al passato. Viene invece, de facto, accantonato definitivamente il progetto A380Neo, che sarebbe consistito in una variante allungata.

La costruttrice statunitense Boeing, madre del leggendario 747 e che fu messa in seria difficoltà all’epoca del lancio del A380, risponde provando a spostare la partita sul medio raggio (ad oggi appannaggio di Airbus con un segmento di mercato del 60% proprio grazie alla famiglia A320Neo) tramite la presentazione del nuovo 737 Max 10, che punta a competere con il rivale Airbus A321neo. Con una lunghezza di 1.6 maggiore in più del suo predecessore, e a corridoio singolo, il 737 Max 10 può trasportare fino a 230 passeggeri. La nuova variante è equipaggiata con gli stessi propulsori CFM Leap-1B del resto della famiglia 737 MAX, ma con un carrello principale più lungo e secondo il costruttore sarà il più efficiente modello a corridoio singolo in cielo. Già a poca distanza dalla presentazione fatta a Le Bourget la compagnia di Chicago ha ottenuto un ottimo riscontro, nella forma di un consistente numero di ordini: principalmente GE Capital Aviation Services (Gecas), che avrebbe richiesto 20 esemplari, CDB Aviation Lease Finance, con un accordo comprendente in totale di 60 velivoli, fra cui dieci 737 Max 10; e infine TUI Group, con 18 esemplari del nuovo modello.