La polizia chiude il circolo delle risse a Sampierdarena

Sospesa l’autorizzazione di somministrazione di alimenti e bevande per “La Grotta”, un circolo di vico Alberto di Bozzolo a Sampierdarena: il decreto, valido per 15 giorni, è stato notificato venerdì scorso dalla Polizia al presidente pro tempore dell’associazione culturale.

Motivazione – “Il provvedimento è stato adottato dal Questore ai sensi dell’art. 100 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza a seguito dei numerosi controlli svolti dal personale della Polizia di Stato. Molteplici sono stati gli interventi delle volanti della Questura e del Commissariato di zona nel mese di giugno. In particolare per due giorni consecutivi il circolo, secondo quanto ricostruito dai poliziotti, è stato teatro di violente risse tra sudamericani ubriachi che hanno continuato ad affrontarsi sugli autobus di linea. Nell’ultimo episodio hanno anche ferito gli agenti intervenuti”.

Controlli – “Frequenti, inoltre, le richieste di intervento e le lamentele dei residenti, a seguito delle quali il personale del Commissariato Cornigliano ha svolto numerosi controlli: gli agenti hanno constatato la massiccia presenza di persone pregiudicate, la somministrazione di sostanze alcoliche dopo le 02.00 e la gestione disinvolta del presidente che conduce l’associazione alla stregua di pubblico esercizio”.