Inseguimento e schianto al Canaletto, tre auto distrutte

Il proprietario pensava che gli avessero rimosso l’auto per qualche divieto, invece era stato derubato e si è attivato con chi di dovere per recuperarla. Parte da qui la pericolosissima nottata di quattro giovani che hanno forzato anche un posto di blocco in Via del Canaletto per poi schiantarsi contro altre due vetture in sosta.
Era l’1.25 quando una Nissan Micra color oro viene notata dagli…

Continua la lettura su Città della Spezia