Abertis: continua la crescita in Italia

Nuova mossa in Italia del gruppo autostradale spagnolo Abertis, su cui si sono riaccesi i riflettori anche per l’interesse del gruppo Atlantia dei Benetton ad una eventuale opa amichevole. Il gruppo catalano ha chiuso l’accordo per acquisire una ulteriore quota in A4 Holding e salire così all’85,36% del capitale della società che gestisce l’autostrada A4 Brescia-Padova Serenissima e l’A31 Autostrada della Valdastico. L’accordo (che segue l’acquisizione del 51,4% di A4 Holding chiusa a settembre 2016), prevede l’acquisizione di un altro 22,5% per 125 milioni. Abertis inquadra l’operazione nella strategia di crescita del portafoglio “ed in particolare nella sua controllata in Italia, un Paese attraente per il gruppo”; sottolinea anche che le due concessionarie gestiscono 235 chilometri di autostrade in Veneto, “una delle regioni italiane più prospere, con il più alto pil pro capite. Un’area strategica: il corridoio che collega il Nord industriale dell’Italia al centro economico dell’Europa”.