A Pasqua oltre 500 mila turisti arrivati in Liguria

Oltre 500mila i turisti arrivati in Liguria a Pasqua, in crescita rispetto all’anno scorso. Sono questi i primi dati in arrivo, in base al nuovo sistema “Big Data” messo a punto da Liguria Digitale. Numeri incoraggianti, quasi estivi che, insieme a quelli che ci si aspetta per i prossimi ponti, per i quali si registra già un 85% di prenotazioni negli hotel, inducono la Regione a mettere a punto nuovi eventi per promuovere il turismo e dare il benvenuto alla primavera sotto il marchio #lamialiguria. Manifestazioni per valorizzare le bellezze della nostra terra e le sue eccellenze, alle porte di un lungo weekend ricco di iniziative e con ponti che allungano le vacanze.

Territorio e le sue bellezze – “Sono dati straordinari e che si preannunciano molto positivi anche per il 25 aprile, 1 maggio e 2 giugno: una primavera preludio di una grande stagione della Liguria – ha sottolineato il Presidente della Regione Giovanni Toti – Sicuramente ha influito la bellezza del territorio, delle nostre spiagge, ma ha pesato anche un anno e mezzo della nostra campagna promozionale e un cambiamento di atteggiamento nei confronti dell’industria turistica che l’amministrazione regionale considera una vera e propria azienda, in grado di produrre opportunità per i giovani. Oggi presentiamo due nuove azioni di promozione turistica con l’infiorata che sbarca a Milano a testimonianza della rottura dell’isolamento che aveva contraddistinto la nostra regione negli ultimi 10 anni. Lo stiamo facendo con le infrastrutture e con il terziario e quindi domani portiamo i nostri artigiani a Milano per far capire a tanti milanesi quanto può essere bello venire in Liguria. E poi sabato 29 aprile il tappeto rosso da guiness dei primati che coprirà il marciapiede che collega Rapallo a Portofino. Una lunga camminata sotto il sole che potranno fare tutti, a fianco con i campioni sportivi”.

Eventi – Si parte domani sabato 22 aprile con la grande infiorata ai “Bagni Misteriosi” presso il Teatro Franco Parenti di Milano: venticinquemila fiori provenienti da Sanremo per dare il benvenuto alla bella stagione anche nel capoluogo lombardo. L’infiorata che parte sabato proseguirà anche domenica 23 aprile, dando vita ad uno spettacolare mandala di petali.
Con l’occasione sabato 22 aprile il Presidente della Regione Giovanni Toti porterà a Milano le eccellenze enogastronomiche della regione, per una degustazione collettiva in via Botta, 18. Grandi e piccini potranno degustare la tipica focaccia del “Consorzio della Focaccia di Recco col formaggio” e i vini offerti per l’occasione dall’Enoteca Regionale Ligure. Una delle grandi tradizioni liguri, quella dei mosaici floreali, approda a Milano sotto il marchio di promozione turistica #lamialiguria, l’hashtag che raccoglie sui social network le foto più belle della Liguria. L’infiorata sarà realizzata dal maestro Fabio Carturan, scenografo e esperto di infiorate. Sue le creazioni delle infiorate in Giappone a Nagano, e i disegni di Flòrea in Corso Buenos Aires a Milano dal 2014 al 2007. Tutti i bambini potranno partecipare alla creazione degli spettacolari mosaici floreali.

Tigullio – “Le manifestazioni proseguiranno sabato 29 aprile con una passeggiata tra le località più affascinanti del Tigullio, sul red carpet più lungo del mondo: 8,5 km che dal castello di Rapallo si snoderanno fino alla Piazzetta di Portofino. All’inaugurazione parteciperà il Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, i sindaci e gli amministratori dei Comuni coinvolti che, per la prima volta, grazie alla Regione Liguria, hanno fatto rete per aumentare la visibilità del territorio e incrementare ancora di più le presenze turistiche, e i campioni sportivi Teresa Frassinetti, argento alle Olimpiadi di Pallanuoto, Francesco Bocciardo, Oro alle Paralimpiadi di Nuoto, Edoardo Stochino, campione di Nuoto di fondo, Massimo Dufour, portiere della pro Recco insieme al mito della pallanuoto ligure, Eraldo Pizzo e Gennaro Volpe, responsabile Academy Virtus Entella. L’occasione è rappresentata dall’inaugurazione del marciapiede della Pagana che, da San Michele di Pagana si collega a S. Margherita Ligure. “Si tratta di un’opera importante attesa dal territorio da oltre 100 anni che questa amministrazione in solo un anno e mezzo ha finanziato e contribuito a portare a termine – spiega il Presidente della Regione Liguria, Toti – E per valorizzarla ulteriormente e dare vita ad un evento unico, in grado di attrarre nuovi turisti proprio nel periodo dei ponti primaverili, l’abbiamo collegata all’inaugurazione del red carpet più lungo al mondo per il quale abbiamo già chiesto la certificazione al Guiness World Record”. Il precedente record, stabilito il 3 novembre 2014, era di 5,35 km, ed era stato realizzato da Gera Arcaden e Michael Bilinger in Germania.

Occasioni – Sole, mare, cultura, musica e voglia di divertirsi. Ecco le occasioni e gli eventi per tutti i gusti pubblicati su http://www.turismoinliguria.it/it/. Una carrellata di iniziative per tutti i gusti. A Genova le fantastiche mostre d’arte di Palazzo Ducale, a cominciare da quella allestita con trenta dipinti di Amedeo Modigliani. E poi l’Acquario con l’apertura di due aree dedicate a rettili e anfibi, il Parco regionale di Portofino riapre il centro visita delle Batterie, uno dei luoghi più suggestivi del parco e quindi della Liguria: un paradiso per gli escursionisti, che sarà possibile visitare al sabato e alla domenica, oltre che nelle giornate festive. Il centro offre ai fruitori del Parco di Portofino diverse tipologie di visita alla scoperta della storia della Batteria Chiappa. A Portofino domenica 23 arriva la festa patronale, e il borgo del glamour indossa i panni del folclore: la processione con l’arca del Santo per le vie del paese alla quale segue il tradizionale falò sulla piazzetta. La serata si conclude con un suggestivo spettacolo di fuochi d’artificio. Per chi ama l’arte Il Museo Lia della Spezia presenta una mostra eccezionale, “L’elogio della bellezza”. Ludovico Carracci, Dosso Dossi, Beato Angelico, Pontormo ed El Greco: sono solo alcuni degli artisti ospitati nelle sale.