“C.T.P. come ti parlo”: in un film vite, storie e scuola dei ragazzi e adulti migranti

Una scuola con adolescenti e adulti, per lo più migranti, che seguono il corso per la licenza media aspirando, superato questo traguardo, a prospettive di lavoro e di formazione superiore. E’ lo scenario del film C.T.P. come ti parlo, dall’orizzonte narrativo inconsueto e insieme familiare che senza cercare di ripercorrere le giornate scolastiche degli studenti, si interroga sui vissuti di alcuni…

Continua la lettura su Genova Post