Anfia: ” crescita contenuta a febbraio per il mercato europeo dell’auto, segno positivo solamente per Italia e Spagna”

“A febbraio il mercato europeo dell’auto mostra una crescita contenuta, anche a causa di un giorno lavorativo in meno, rispetto a febbraio 2016, che ha interessato vari Paesi”. E’ il commento di Aurelio Nervo, presidente dell’Anfia. “Dei cinque maggiori mercati – osserva – solo Italia (+6,2%) e Spagna (+0,2%) riportano un segno positivo nel mese – la prima nel contesto di un primo bimestre 2017 che ha visto in crescita l’inflazione e i prezzi dei carburanti e in calo il clima di fiducia dei consumatori, la seconda con un rallentamento del segmento dei privati incominciato a metà 2016 – mentre Francia (-2,9%) e Germania (-2,6%) registrano una leggera flessione e il Regno Unito rimane stabile sui livelli di un anno fa. In termini di volumi, comunque, il mercato europeo si avvicina ai livelli di febbraio 2008, poco prima che la crisi economica colpisse il settore. Un contributo importante proviene anche dai Paesi nuovi membri UE (EU12) che, complessivamente, chiudono il mese di febbraio a +15,9%”.