Snodo ferroviario: il punto dei sindacati sulla vertenza, a rischio più di 100 edili

“In attesa del tavolo prefettizio bene la garanzia occupazionale – scrivono Cgiul, Cisl e Uil a proposito della vertenza che vede a rischio il posto di lavoro per oltre 100 operai impiegati nella realizzazione dell’intervento di potenziamento del nodo ferroviario-. Ma l’opera deve proseguire senza ulteriori intoppi e una nuova gara rischia di allungare ulteriormente i tempi alimentando ricorsi e contenziosi.…

Continua la lettura su Genova Post