Rapina un passante dello smartphone in centro storico e viene arrestato

Un italiano di 35 anni è stato arrestato in via Sottoripa con l’accusa di rapina aggravata: l’uomo, residente a Genova, è risultato gravato da precedenti penali per reati contro la persona e in materia di stupefacenti.

L’arresto- I poliziotti del Commissariato Centro sono state allertate da un uomo che intorno alle 5.00 è stato rapinato del proprio telefono cellulare mentre percorreva Vico del Serraglio. La vittima è stata avvicinata dal rapinatore, che gli ha raccontato di sentirsi male, e di avere bisogno di fare una telefonata. Il passante ha ingenuamente acconsentito a sfoderare il proprio costoso I-phone, e in men che non si dica si è ritrovato un paio di forbici acuminate puntate alla gola: naturalmente il malvivente a quel punto ha arraffato il telefono ed è scappato a gambe levate verso via Gramsci. Da lì a poco i poliziotti hanno intercettato un sospetto che, trovato in possesso delle forbici e della refurtiva è stato arrestato e portato al carcere di Marassi.