Nodo ferroviario, sindacati: “Cantieri fermi, lo sciopero prosegue”

Dopo la manifestazione di oggi Fillea Cgil Filca Cisl Feneal Uil Genova hanno annunciato che i cantieri del nodo ferroviari restano fermi e i lavoratori rimangono in sciopero “fintanto non si chiariranno le posizioni alla presenza del Governo”.

Futuro – “E’ un paradosso, un’opera finanziata inserita nel Patto di Genova che doveva essere completata ad aprile scorso. Dopo la cassa integrazione ordinaria, a rischio 100 posti di lavoro oltre ai dipendenti in subappalto – hanno affermato i sindacati tramite un comunicato – Il Consiglio regionale e il Consiglio Comunale incontrati questa mattina hanno approvato un importante ordine del giorno che impegna le rispettive giunte a fare chiarezza sullo stato del contratto tra stazione appaltante ITALFERR e FERGEN. Un segnale importante ma il rischio è che a pagare controversie tra stazione appaltante e consorzio siano esclusivamente i lavoratori e la città”, hanno concluso i sindacati.