Referendum costituzionale, cosa pensano gli spezzini?

Sì o no? E’ quasi una litania eppure manca un mese e mezzo abbondante all’appuntamento referendario del 4 dicembre. Dopo l’approvazione definitiva in Parlamento della riforma Boschi i principali istituti demoscopici hanno cominciato con maggiore frequenza a sondare le intenzioni di voto degli italiani in vista della consultazione referendaria di autunno, nodo cruciale delle legislatura. Tralasciando…

Continua la lettura su Città della Spezia