La truffa del finto avvocato, presi due trentenni

Sono due giovani trentenni i responsabili di un’ondata di truffe messe a segno alla Spezia ai danni degli anziani. Le manette ai loro polsi sono scattate questa mattina quando, a colpo appena terminato, fuori da un portone di un palazzo del Canaletto ad aspettarli hanno trovato gli investigatori della Polizia di Stato.

A condurre le indagini è la Squadra mobile della Spezia coordinata da…

Continua la lettura su Città della Spezia