Atp/Comuni: “Chiediamo un piano industriale chiaro che dia certezze ai lavoratori e agli utenti”

Incontro questo pomeriggio presso il Comune di Chiavari dei comuni azionisti di minoranza di Atp S.p.A.: Lavagna, Sestri Levante, Chiavari, Rapallo, e Santa Margherita Ligure al fine di esaminare la situazione dell’azienda, anche alla luce degli incontri avvenuti presso la Città Metropolitana di Genova alla presenza del Sindaco Marco Doria, nei quali sono emerse varie problematiche di carattere finanziario.

Piano industriale – “I comuni, già in quella sede, hanno richiesto in primis un piano industriale chiaro che possa dare certezze ai lavoratori e a tutti gli utenti del territorio.
Nell’incontro di oggi è emersa la posizione unanime dei vari comuni: qualora fosse richiesto, per favorire le esigenze economiche e finanziarie della SpA, i comuni saranno disposti a prorogare i termini del debito redimibile fissati al 31.12.2016, come è stato previsto nelle rispettive delibere di consiglio comunale e come previsto nei rispettivi bilanci di previsione. Ovviamente tali decisioni dovranno essere sottoposte ai rispettivi consigli comunali”.

Presenti – A rappresentare i cinque comuni durante l’incontro odierno Lorella Cella, dirigente del Comune di Lavagna; Pietro Gianelli, vicesindaco del Comune di Sestri Levante; Alessandra Ferrara, Assessore del Comune di Rapallo; Patrizia Marchesini, Assessore del Comune di Santa Margherita Ligure; Doris Maggenta, Assessore del Comune di Chiavari; Roberto Levaggi, Sindaco di Chiavari.